Si forniscono ai Genitori/Tutori/Affidatari altre informazioni per la gestione dell'attività didattica, ad integrazione del precedente avviso n. 145. In aggiunta si comunica quanto segue:

A) INIZIO ANNO SCOLASTICO: le modalità di accoglienza delle classi I e delle classi successive saranno comunicate dopo il 1 Settembre p.v; così come gli orari delle lezioni e l'adozione dell'orario provvisorio; tuttavia, si richiede fin d'ora, per le classi I della Primaria, che ogni bambina/o venga accompagnato a scuola DA UN SOLO GENITORE/TUTORE/AFFIDATARIO; per le alunne e gli alunni delle classi I della secondaria si comunica che NESSUN GENITORE/TUTORE/AFFIDATARIO potrà accedere nei cortili dei plessi della secondaria e, comunque, anche in questo caso l'alunna/o qualora dovesse essere necessario accompagnarla/o a scuola (fuori dai cancelli) che questo avvenga con UN SOLO GENITORE/TUTORE/AFFIDATARIO.

Quanto richiesto per il momento dell'entrata vale anche per il momento dell'uscita: SEMPRE UN SOLO GENITORE!

L'accompagnamento di una sola persona per ogni alunno/a è una procedura da mantenere per tutta la durata dell'emergenza sanitaria.

Si fa presente che è indispensabile la collaborazione di tutti per evitare assembramenti e situazioni ingestibili.

B) PUNTUALITA': dal momento che gli ingressi saranno diversificati, per orario e punto di accesso, è FONDAMENTALE il rispetto della puntualità; per la secondaria, in caso di ritardo oltre i 10' si attenderà l'inizio della seconda ora; per la primaria il cancello sarà chiuso 10' minuti dopo l'ora di entrata. I Genitori/Tutori/Affidatari NON potranno accompagnare l’alunno/a all’interno del plesso, ma vigileranno dall’esterno per assicurarsi che sia entrato/a. Il ritardo sarà registrato dal Docente e giustificato dal Genitore/Tutore/Affidatario con il PIN apposito di Axios. Si potrà entrare a scuola al massimo all’inizio della seconda ora, pertanto non saranno più consentiti ingressi successivi all’ora suddetta per visite mediche o altri impegni familiari, che dovranno essere programmate tenendo conto degli impegni scolastici.

C) USCITE ANTICIPATE: le uscite anticipate non saranno consentite durante l’applicazione dell’orario provvisorio (che sarà definito quanto prima dagli Organi Collegiali competenti); con l’applicazione dell’orario definitivo saranno possibili esclusivamente dalle ore 14.30 alle 15.00 per la scuola primaria e al termine della quarta ora di lezione per la scuola secondaria. I Genitori/Tutori/Affidatari che richiederanno l’uscita anticipata si serviranno per la registrazione di una postazione posta nei portici di ingresso di ciascun plesso e, comunque, non avranno accesso negli edifici scolastici.

D) MASCHERINA: in attesa della consegna dei banchi monoposto sarà obbligatorio l'uso della mascherina per le alunne e gli alunni;

E) MATERIALE DIDATTICO: per ragioni igieniche non si potranno utilizzare gli zaini con i carrelli (trolley) e, per le bambine i bambini della primaria, non si potranno più lasciare gli zaini nelle aule; i docenti provvederanno alla gestione del materiale didattico, come quaderni e libri. Si fa presente che è molto importante che la scuola e la famiglia provvedano ad educare le alunne e gli alunni a far sì che non si scambino fra di loro gli strumenti didattici personali (dalle matite ai compassi). Per le materie di tecnologia e arte, in caso di dimenticanza del materiale, quest'ultimo non potrà essere chiesto in prestito ad un/a compagno/a e, comunque, non potrà venire nessun Genitore a portare quanto dimenticato a casa. Le cartelline di Arte e Tecnologia non possono essere lasciate a scuola.

F) ALTRO MATERIALE PERSONALE: ogni alunna/o dovrà portare con sé una piccola borraccia per l'acqua e fazzolettini di carta; quest'ultimi, dopo l'uso saranno gettati in appositi contenitori presenti in ciascuna aula;

G) ATTIVITA' MOTORIA: per svolgere l'attività motoria le alunne e gli alunni dovranno aver già indossato la tuta da casa, mentre le scarpe saranno indossate a scuola nei corridoi di accesso alle palestre o negli spogliatoi, nei posti indicati da apposita segnaletica, sotto la sorveglianza del Docente per garantire il distanziamento sociale; si prediligerà, per quanto possibile, l'attività all'aperto; le scarpe da ginnastica non possono essere lasciate a scuola.

H) ATTIVITA' MUSICALI: si potranno utilizzare, per la scuola secondaria, sono piccole tastiere e/o glockenspiel; non potranno essere utilizzati il flauto dolce e la melodica/diamonica; gli strumenti personali non possono essere lasciati a scuola.

I) RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA. sono sospesi, fino a nuova indicazione, i colloqui con i Genitori in presenza, pertanto sarà utilizzato per tutti gli ordini di scuola il Registro Elettronico e la piattaforma G Suite; non saranno più utilizzati i libretti delle giustificazioni, finora usati solo nella scuola secondaria, ma i Genitori/Tutori/Affidatari delle alunne e degli alunni dell’Istituto avranno un PIN del RE (diverso dalle credenziali e dalla password di accesso) per poter giustificare ritardi, uscite anticipate e assenze. I colloqui si svolgeranno attraverso l’applicativo MEET di G Suite con una scansione oraria gestita direttamente da ciascun docente secondo il calendario dei colloqui che sarà comunicato in seguito.Per ogni comunicazione scuola-famiglia si userà l’apposita funzione del RE;

L) INGRESSI NELL'ISTITUTO: non sono consentiti ingressi nell’istituto a Genitori/Tutori/Affidatari, ai Rappresentanti di Interclasse e di Classe, ai componenti del Comitato Genitori e delle Associazioni, ai Rappresentanti delle case editrici, etc. Per la consegna dei diplomi di terza media sarà necessario pendere appuntamento tramite email. Per tutti gli altri documenti sarà utilizzata la posta elettronica Ordinaria o Certificata;

M) ALUNNI INDIRIZZO MUSICALE. le alunne e gli alunni dell’IM, nell’attesa di svolgere la propria lezione, non potranno attendere l’orario di inizio della lezione nel portico di accesso alla sede centrale, ma dovranno uscire dall’edificio scolastico e farne ritorno solo all’ora stabilita per la loro lezione; per lo svolgimento delle singole lezioni di strumento verranno fornite istruzioni dettagliate in un'apposita riunione che si svolgerà in videoconferenza;

N) MENSA PRIMARIA: sono previsti quattro turni mensa nel refettorio; un interclasse, a turno, consumerà il pasto nella propria aula; da tale turnazione, per mancanza di ascensore di accesso al piano, sono escluse le classi quinte. Tuttava, qualora la ASL concedesse l'autorizzazione all'uso del teatro per il consumo del pasto, si eviterebbe il consumo del pasto in aula;

N) ISOLAMENTO ALUNNI con SINTOMATOLOGIA: in caso del manifestarsi in un/a alunno/a di sintomi riconducibili all’infezione da Covid -19, come febbre, tosse, raffreddore, difficoltà respiratorie, si provvederà, tramite l’intervento del Docente in servizio e del referente Covid presente, a dotarlo di mascherina chirurgica (al posto di quella cosiddetta "di comunità"), ad avvisare i Genitori/Tutori/Affidatari per farlo/a uscire da scuola quanto prima e ad isolarlo/a in apposito ambiente già definito dall'Istituto.

In conclusione, si illustra il punto più importante: la RESPONSABILITA' GENITORIALE, senza la quale tutta la complessa organizzazione difficilmente si potrà portare a termine.

Enecessario che i Genitori/Tutori/Affidatari svolgano un compito di prevenzione ogni giorno, misurando al/la proprio/a figlio/a la temperatura corporea prima di raggiungere l'istituto e verificando le sue condizioni di salute e, in caso di sintomatologia riconducibile al virus Covid-19, non lo/a mandino a scuola.

Sicuramente ciò comporterà delle assenze più frequenti, ma la salute del singolo e dell'intera comunità va assolutamente salvaguardata.

Inoltre, si richiede la collaborazione della famiglia ad educare i minori, come sicuramente ha già fatto dall'inizio dell'emergenza sanitaria, all'uso dei dispositivi di protezione, al lavaggio frequente delle mani, all'uso dell'igienizzante, che sarà disponibile a scuola in vari punti dei plessi, al rispetto della segnaletica all'interno della scuola relativa ai percorsi da seguire, ad evitare assembramenti, prima e dopo le lezioni, e commistioni con compagni di altre classi; a ciò si aggiunge quanto già esplicitato, come l'utlizzo esclusivo del proprio materiale didattico, della propria borraccia e la non condivisione della propria merenda. 

Si comunica, infine, che prima dell'avvio dell'anno scolastico il Dirigente scolastico terrà delle videoconferenze rivolte ai Genitori/Tutori/Affidatari delle alunne e degli alunni di tutte le classi in cui fornirà ulteriori informazioni e chiarimenti; il calendario sarà pubblicato con successivo avviso.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Come Dirigente di questo Istituto sono consapevole che queste disposizioni sono rigide e circoscrivono la nostra scuola in una dimensione che non le appartiene; la nostra scuola è quella dell'accoglienza, è il punto di incontro tra famiglie, personale scolastico, alunne e alunni, è la scuola del viavai, quella dalle porte aperte, anzi spalancate, quella dove si poteva sempre passare da ex alunno o da ex collega per un saluto sincero. 

Purtroppo, devo, e dobbiamo, prendere atto che sarà una scuola "diversa", in cui tante cose che prima si potevano fare, ora sono da ripensare e da riprogrammare in un'ottica di sicurezza. Tutti sono chiamati ad  imparare qualcosa di nuovo e a rimodulare ciò che si era già appreso.

Credo che col passare dei giorni emergeranno criticità e difficoltà, ma sono certa che, con lo spirito di collaborazione che contraddistingue questa comunità, riusciremo a trovare le soluzioni migliori per garantire a tutti il diritto allo studio e alla salute. 

Il Dirigente scolastico
Prof.ssa Anna Proietti