Durante queste settimane gli alunni del nostro istituto hanno continuato a lavorare con i loro insegnanti. Perchè la scuola non si ferma!

Di seguito troverete alcuni lavori, non solo di classe, ma anche di alunni e alunne che si sono fatti ispirare e che hanno prodotto dei lavori in autonomia:

  • In questo periodo di pesante distanziamento sociale alcuni ragazzi di II D secondaria, Ludovica Damiani Sofia Flammini e Lorenzo Felici, hanno creato dei video sul coronavirus, su proposta della prof.ssa Esposito Daniela, e sono stati davvero una bella sorpresa:

Il coronavirus è un piccolo esserino...

La forza della felicità

  • Le maestre della I D primaria salutano i loro bambini con un video-racconto della DaD:

Saluti alla I D

  • La I C primaria augura a tutti buone vacanze con un bellissimo tuffo in fondo mare:

In fondo al mar

  • I bambini e le bambine della II C primaria durante la quarantena non si sono dimenticati della Giornata della Terra e di festeggiare il 25 Aprile:

  

Il 25 Aprile della II C

  • E sempre loro per un lavoro di arte e immagine non potevano scegliere movimento artistico più attuale...il Surrealismo:

   

  • La classe III C primaria non ha rinunciato alla sua foto di classe e questa è davvero unica:

 

  • Dalla I F secondaria arriva il bellissimo racconto creato da Maria Giardina:

Il terribile signor Covid-19

  • I bambini e le bambine della II A primaria salutano questo anno scolastico con un bellissimo lavoro ispirato all'artista Romero Britto:    

  • I ragazzi e le ragazze della I F secondaria hanno portato avanti il progetto DOORS, ed ecco il risultato:

Presentazione

Storie inventate per (RE)stare vicini

  • I bambini e le bambine della V D primaria hanno voluto ringraziare tutti i loro insegnanti e non solo, racchiudendo le loro emozioni in questi video:

Ricordi V D

Saluti V D

  • La distanza a cui ci ha costretto questa pandemia non ha impedito agli studenti della 5 D e 5 B di lavorare alla realizzazione di un e-book in inglese. Il contenuto decisamente attuale  dei due libri è identico, cambiano solo le voci dei piccoli lettori e il loro contributo artistico. Anche gli alunni della 3 D e della 4 E hanno preso parte al progetto con i loro disegni in cui hanno rappresentato  il "Mostro Coronavirus" così come lo immaginavano. Enjoy your reading, by 5 D, 5 B, 3 D and 4 E!

A modern story - V D e IV E

A modern story - V B e III D

  • la primavera dei bambini della I C primaria:

E' primavera!

  • le maestre della I B primaria hanno raccolto in un video i lavori e le emozioni dei loro bambini e bambine:

La didattica della vicinanza

  • la classe IV D primaria ha sviluppato il testo narrativo fantastico e la lettera utilizzando le esperienze che sta vivendo in questo periodo:

Fiabe ai tempi del Coronavirus

Lettere a...

  • dopo aver ascoltato il racconto della mucca Paligia, i bambini della I C primaria, hanno immaginato cosa faranno appena finita la quarantena:

Quando uscirò...

  • la classe IV B primaria ha colto l'occasione per confrontarsi sui temi della Giornata Mondiale della Terra:

Let's save our planet

L'inquinamento di Agnese Battisti

  • la classe V D primaria sulle rime di una poesia di R. Piumini ha raccontato graficamente l'esperienza di questa lunga quarantena:

"Una vita saggia e nuova"

  • I bambini della I A primaria mandano un messaggio d'incoraggiamento a tutto l'Istituto:

 

  • La classe V C primaria lavorando sul testo poetico ha approfittato per condividere pensieri ed emozioni

Andrà tutto bene

  • La classe III C primaria ha prodotto un bel lavoro interdisciplinare ispirandosi al ritrovamento di Lucy l'Australopiteca:

Lucy in the sky

  • La classe IV B primaria il 1° aprile ha voluto portare a termine il lavoro sul progetto Lettura Condivisa, ecco cosa hanno prodotto:

Atalanta, G. Rodari (presentazione PowerPoint)

Atalanta, G. Rodari (racconto audio: 1^ parte, 2^ parte, 3^ parte, 4^ parte)

  • Dalla V A primaria il rap di Francesco Falconi

Covid-Rap

  • Sempre dalla V A primaria un bel lavoro "corale" e d'incoraggiamento

"Ringraziare desidero..."

  • I bambini della I C primaria si sono fatti cogliere da un attacco d'arte e hanno creato Peppa Patata, eccone alcune:

 

 letture e dibattiti per allontanare l'angoscia dai ragazzi

Ad un mese dall'ultimo suono della campanella, il protrarsi della forzata clausura accresce il desiderio da parte delle ragazze e dei ragazzi di parlare, raccontare, confrontarsi. La professoressa Luana Catini, in un'intervista apparsa su direscuola.it , racconta come la Scuola stia mettendo in gioco ogni giorno la professionalità, la fantasia, la sensibilità e soprattutto la competenza dei propri docenti proponendo soluzioni per favorire un riavvicinamento possibile.